Home > caccia, Italia, società > Bambini che sparano, uccidono e muoiono, per gioco.

Bambini che sparano, uccidono e muoiono, per gioco.


Keystone Sporting Arms, immagine pubblicitaria

Keystone Sporting Arms, immagine pubblicitaria

Nello Stato americano del Kentucky, un bambino di 5 anni ha ucciso la sorellina di 2 anni con il suo fucile calibro 22, appositamente progettato per bambini dalla Keystone Sporting Arms e regalatogli un anno addietro.

Altro che bambini-soldato in mano a qualche signore della guerra, l’utilizzo dei fucili per bambini che ammazzano come i fucili degli adulti è simpaticamente propagandato.

Non c’è bisogno di molti commenti, ma torna in mente la vicenda tristissima accaduta nel novembre 2012 in Sardegna, che aveva visto la morte di un bambino durante una battuta di caccia al cinghiale.

Fin quando continueranno ad accadere fatti simili la strada per la civiltà sarà ancora lunga.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

pubblicità Federcaccia 2009

pubblicità Federcaccia 2009

 

 

 

 

 

 

A.N.S.A., 1 maggio 2013

Usa: bimbo spara e uccide sorellina di 2 anni.

L’arma, un fucile calibro 22 per bambini, gli era stata regalata.

CHICAGO – Un bambino americano di 5 anni ha ucciso la sorellina di 2 anni con un fucile calibro 22 progettato specificatamente per bambini che gli era stato regalato lo scorso anno e con cui sparava abitualmente. La madre dei bambini si trovava in veranda quando ha udito lo sparo e si e’ precipitata in casa. E’ avvenuto in Kentucky.

Secondo il medico legale Gary White, intervistato dal giornale locale The Lexington Herald-Leader, si è trattato di un incidente. La polizia ha detto che la bambina, identificata dal medico legale come Caroline Starks, è stata trasportata in ospedale dove è stata dichiarata morta.

Al momento della tragedia la mamma dei bambini si trovava in veranda. “Ha detto che non sono passati più di 3 minuti, poi ha sentito lo sparo ed è corsa in casa e ha trovato la figlia”, è il resoconto dei fatti fornito dalla donna al medico legale. La pistola con cui il bambino ha ucciso la sorellina è un lungo fucile calibro 22 della Crickett progettato apposta per i bambini.

U.S.A., bambino a caccia

U.S.A., bambino a caccia

Un regalo ricevuto l’anno scorso e conservato in un angolo di una stanza. “I genitori non sapevano che ci fossero ancora munizioni dentro”, ha detto il medico legale riportando sempre le parole della madre dei bambini.

 

 

(foto da http://www.crickett.com/, immagine pubblicitaria Federcaccia)

About these ads
  1. max
    maggio 3, 2013 alle 7:30 am

    la frontiera, i pionieri, il farsi giustizia da se fanno parte del dna usa particolarmente nelle profonda provincia. se pensiamo che la proposta di obama di rendere + difficile la vendita di armi AUTOMATICHE particolarmente i fucili D’ASSALTO e’ stata bocciata figuriamoci se un fucile cal 22 ( “piccolo” calibro comunque LETALE) SEMIAUTOMATICO o a singolo colpo ( bolt action), o una pistola semiautomatica o un revolver ( tamburo) di qualunque calibro ( quindi anche grossi) possono venire frenati nell’acquisto. certamente se a tutto questo aggiungiamo che qualche genitore a dir poco irresponsabile compra armi LETALI ai bambini le considerazioni che possiamo fare sono fin troppo ovvie.
    personalmente trovo diseducative anche le armi giocattolo.
    eccezione x l’aria compressa e/o il cal 22 x il tiro a segno o il cal 12 x il tiro al piattello.
    le lobby vincono sempre, ovunque e comunque.
    PURTROPPO…

  2. maggio 3, 2013 alle 3:00 pm

    evviva la fatalità.

    A.N.S.A., 3 maggio 2013
    Usa: a 2 anni uccisa dal fratellino, paese sotto choc. Usata arma ‘per bimbi’. No accuse a genitori. Giudice, fatalita': http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2013/05/01/USA-BIMBO-5-ANNI-UCCIDE-FUCILE-bambini-SORELLINA-2-ANNI_8640070.html

    • Mara
      maggio 4, 2013 alle 7:19 pm

      Fatalità, almeno in italiano, fa rima con stupidità. Un episodio allucinante, non è e non sarà l’unico. Forza Obama….

  3. maggio 5, 2013 alle 11:24 pm

    senza parole.

    A.N.S.A., 5 maggio 2013
    Usa: fratello le spara, bimba gravissima. Ennesima tragedia delle ‘armi facili’ in America: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2013/05/05/Usa-fratello-spara-bimba-gravissima_8657972.html

  4. giugno 15, 2013 alle 2:10 pm

    gli U.S.A. sono proprio un “grande Paese”.

    da Il Corriere della Sera, 15 giugno 2013
    STATI UNITI. «Bambini killer, uccidono più dei terroristi». La statistica choc di «Opposing Views»: nel 2013 i bambini hanno ucciso più americani dei terroristi: http://www.corriere.it/esteri/13_giugno_15/stati-uniti-statistiche-armi_df1dcefc-d5a0-11e2-becd-8fd8278f5bec.shtml

    _________________________

    da Il Mondo, 28 ottobre 2013
    Usa, in 10 anni aumentano del 60% bimbi morti per arma da fuoco. Aumentato dell’80% anche il numero di feriti. (http://www.ilmondo.it/esteri/2013-10-28/usa-10-anni-aumentano-del-60-bimbi-morti-arma-fuoco_350054.shtml)

    New York, 28 ott. Negli Stati Uniti negli ultimi 10 anni il numero di minori uccisi da un’arma da fuoco è aumentato del 60%, da 317 sono passati a 503. Inoltre circa 7.500 bambini all’anno vengono ricoverati dopo essere stati feriti da un colpo di pistola o fucile, segnando una crescita dell’80% dal 1997 al 2009, passando da 4.270 a 7.730. I dati sono stati presentati ieri a Orlando, Florida, durante la conferenza della American Academy of Pediatrics. Nel periodo preso in esame sono stati ricoverati 36.000 bambini per problemi legati a un arma da fuoco. AFP

  1. maggio 3, 2013 alle 7:15 am

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 582 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: